1939

A New York, in occasione dell'Esposizione universale, nel Padiglione Italiano viene allestita una mostra d'arte contemporanea che documenta "lo svolgimento della pittura e della scultura italiana dall'avvento del governo fascista ad oggi". Tra le opere esposte non compaiono quelle di Melli, Cagli e della RaphaŰl, artisti di razza "giudaica". Le opere, tutte provenienti dalle collezioni dei musei, saranno restituite al governo italiano solo dopo la guerra.

5 FEBBRAIO A Palazzo delle Esposizioni si inaugura la Terza Quadriennale d'Arte Nazionale. Nelle due giurie presiedute da Oppo troviamo tra gli altri Fausto Pirandello e Gino Severini. Le sale personali sono riservate a Domenico Rambelli, Fausto Pirandello (20 opere), Francesco Messina, Giacomo Manz¨, Franco Gentilini Ferruccio Ferrazzi (122 opere), Amerigo Bartoli, Giuseppe Capogrossi, collocato da Oppo accanto alla sala personale di Morandi (53 opere). Con gruppi di opere espongono Mario Broglio, Luigi Bartolini (disegni e acqueforti), Orfeo Tamburi. Si segnalano, inoltre, le presenze di Renato Guttuso, Pericle Fazzini (con il grande bassorilievo Passaggio del Mareb). Espongono anche alcuni astrattisti, tra i quali Licini, Rho, Ghiringhelli e Soldati. I premi maggiori sono vinti da Bruno Saetti e Domenico Rambelli altri premi vanno a Morandi e Griselli.

FEBBRAIO Nel terzo numero della rivista "le Arti" Cesare Brandi dedica un lungo articolo a Mario Mafai, Afro Basaldella, Mirko Basaldella e Giacomo Manz¨.

2 MARZO Viene eletto papa Eugenio Pacelli con il nome di Pio XII.

31 MARZO Si inizia a demolire l'ospedale di S. Carlo, situato nella zona dei Borghi.

APRILE L'esercito italiano occupa l'Albania .

21 APRILE Inaugurazione del Ponte Duca d'Aosta (architetto Vincenzo Fasolo)

22 MAGGIO Viene stipulata con la Germania un'alleanza militare battezzata "patto d'Acciaio".

GIUGNO Nella zona delle Tre Fontane, nei cantieri riservati ai lavori dell'esposizione, si procede a ritmi frenetici: uno dei palazzi che accoglierÓ gli uffici Ŕ appena stato rivestito di travertino romano.

22 LUGLIO Inaugurazione del Villaggio Balneare nei pressi del Circo Massimo.

23 LUGLIO A Sanremo si apre la mostra delle opere concorrenti ai Premi Sanremo scultura 1938, pittura 1939. Il tema per la pittura Ŕ "il ritratto", per la scultura "opere ispirate al dinamismo dello sport". Nelle giurie troviamo, tra gli altri, Ferruccio Ferrazzi; Antonio Donghi partecipa con due ritratti femminili.

1 SETTEMBRE A Bergamo si riunisce la commissione per l'assegnazione dei premi del Concorso nazionale del paesaggio italiano. ╚ questa la prima edizione del Premio Bergamo che vede nella giuria Giulio Carlo Argon Felice Casorati, Achille Funi e Roberto Longhi. Tra gli artisti concorrenti, De Pisis, Pirandello, Rosai, Capogrossi, Afro, Donghi. Dopo una scelta rigorosa tra le 274 opere concorrenti, il primo premio di L. 20.000 viene assegnato a Pio Semeghini, il secondo di L. 10.000 a De Pisis, il terzo premio di L. 5.000 viene frazionato tra sei giovani artisti, tra i quali figura Giuseppe Capogrossi.

Si tiene nell'Aranciera di Villa Umberto a Roma la Prima Mostra del volo nell'arte italiana. E' pi¨ che un' "esibizionistica" manifestazione come dimostra l'immaginoso allestimento, che crea un'atmosfera di mito, cornice a un ristretto numero di opere uscite dalle collezioni romane. Davanti all'entrata dell'Aranciera si erge una leggera struttura metallica alta 23 metri, tre bianche vittorie alate, modellate con "primordiale" essenzialitÓ da Mirko. Nella Grande Sala sono accolte delle foto-pittoriche, delle figurazioni del volo nel corso dell'arte italiana dalle epoche primitive fino al '700. Ha curato il progetto dell'allestimento Agnolodomenico Pica.

 


 

 


Terza Quadriennale

 


Terza Quadriennale

 


Progetto per l'E42