Un numero de "La Ronda"(luglio 1920). Il disegno del tamburino in copertina di Armando Spadini.